• Mer. Nov 30th, 2022

Amiâ Zena

Genova è la città più bella del mondo!

Piscine di Trisobbio… una super scoperta!

Diwp_1070568

Ago 12, 2021

Ciao Pirati dei Ratti!!!

Ieri con mamma, papà e mia sorella siamo andati alle piscine comunali di Trisobbio in provincia di Alessandria non troppo lontano da Ovada o da Acqui Terme.

Visto che siamo in vacanza a Ponzone vicino Acqui Terme e fa super caldo, abbiamo preso la macchina e siamo andati in piscina per rinfrescarci.

Il viaggio da Ponzone dura circa 40 minuti, ma ne vale la pena, perché durante il tragitto si vedono un sacco di paesaggi bellissimi.

Ci sono 4 vasche, una piccola per i bambini che non sanno nuotare, una grande che da poco profonda diventa 2,30m, una con un idromassaggio e un “fungo fontana”, quella dove si arriva in fondo ad uno scivolo toboga e in più in una piscina profonda pochi centimetri c’è un parco giochi acquatico con cannoni d’acqua, getti d’acqua, scivoli per bambini piccoli e un secchio che quando si riempie tutto butta l’acqua in testa a chi passa sotto!

Quando siamo arrivati abbiamo preso due sdraio e un ombrellone e nemmeno il tempo di stendere gli asciugamani che mia sorella aveva già gonfiato i braccioli e si è buttata nella piscina dei grandi, mentre io sono andato ad esplorare tutte le vasche!

Fortunatamente abbiamo anche incontrato il mio amico Tommaso e sua sorella Ambra che gioca sempre con mia sorella in campagna, così ci siamo divertiti tutto insieme!

Visto che lo scivolo apre alle 14:30 abbiamo approfittato per mangiare un panino, così siamo andati dal bar e abbiamo preso un toast per mia sorella, un panino e una focaccina che abbiamo diviso io mamma e papà!

Appena ha aperto lo scivolo, siamo corsi a provarlo, io e Tommy lo abbiamo fatto mille volte, mentre mia sorella lo ha fatto qualche volta con mio papà, poi è andata nella piscina dei piccoli dove ha nuotato tutto il pomeriggio senza braccioli!

Oltre alle piscine lì vicino ci sono campi da beach volley, calcio, basket e un parco giochi, ma c’era così caldo che non c’è andato nessuno!

Ad un certo punto mio papà ha fatto uno scherzo alla Biba… le ha detto di mettersi in un certo punto è aspettare ferma ferma perché le doveva fare una foto… l’ha fatta mettere sotto al secchio gigante e appena si è rovesciato l’acqua ha centrato mia sorella che si è messa a scappare gridando e ridendo… e poi continuava a dire “ancora, ancora…” ma il secchio ci mette un mucchio di tempo a riempiersi!

Alle 18:30 siamo andati via e abbiamo deciso di fermarci a mangiare a Trisobbio, dove abbiamo scoperto che c’è un castello bellissimo e siamo andati a mangiare al ristorante L’Alfiere… ma questa è un altra storia!

Il castello dì Trisobbio

Subito dopo mangiato, il sole stava tramontando e abbiamo visto dal binocolo del belvedere di Trisobbio (che è gratis) il Cervino, il Monviso, il Montebianco e il Monterosa… oltre ad altri Borghi in cima alle colline piemontesi!

Verso le 21 ci siamo messi in strada per tornare a casa e abbiamo visto un capriolo con il suo piccolo che saltavano come gazzelle e una lepre che correva in mezzo ad un prato!!! Erano bellissimi

In conclusione se siete in campagna dalle parti di Ovada o Acqui Terme e vi volete divertire rinfrescandovi in piscina, vi consiglio di andare alle piscine comunali di Trisobbio e di prendervi un po’ di tempo per visitare il paese che è molto carino!

Ciao P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *