• Mer. Nov 30th, 2022

Amiâ Zena

Genova è la città più bella del mondo!

Una Genovese in Francia! Anche se non proprio Genovese :)

Diwp_1070568

Mag 10, 2022

Ciao Pirati dei Ratti!!!

Come sapete ci divertiamo molto a chiedere alle persone genovesi che abitano all’estero cosa manca loro di Genova e che cosa apprezzano del posto in cui vivono.

Queste sono le risposte alle nostre domande che ci ha inviato la Signora Laura Sciallis, che anche se non genovese doc ha vissuto a Genova per anni e ora abita in Francia nella regione dell’Alvernia.

Buona lettura


“Ciao quanti anni hai e dove vivi adesso?”

Fra tre giorni ne farò 69.. eh sì, il 13 maggio! Vivo in Francia nella Regione della Alvernia

“Cosa ti manca di più e cosa di meno di Genova?”

Di Genova mi manca il mare, vederlo, sentirlo … da vicino o da lontano.
Cosa mi manca meno??? Non so.. secondo i momenti il rumore. Sono venuta tre anni fa per lavoro, fra Genova e Pegli: molto sensibile al rumore scappavo qui e là ma invano.

Ero all’Hotel e cercavo di dormire con i “tappi” nelle orecchie. Neanche a
Parigi sentivo questo trambusto stradale!!! E anche meno dove abito dal 2005, nella regione Alvernia.. qui si “sente” il silenzio, anche in città.

“Quale è la cosa di Genova che di più ti rappresenta?”

Forse il mare, il suo movimento, lo spazio all’orizzonte che corrisponde allo spazio
interiore;. Il mare fa pensare.. ti porta fuori ma anche dentro…

“Riesci a trovare la focaccia e il pesto dove vivi?”

Dove vivo ci sono supermercati che vendono il pesto in barattolo di vetro, ottimo. Ne compro spesso perché piace anche al mio compagno inglese, anzi, lui lo compra più di me. La focaccia no, non si trova. Forse nella Francia del Sud, a Nizza, a Montecarlo, sulla costa ma qui me la sogno!! Peccato perché mi piace moltissimo.

“Quale è il piatto tipico più buono dalle tue parti?”

Pessima buongustaia (paradosso linguistico), qui in Alvernia la gente mangia molte salsicce, o preparazioni a base di carne un po’ grassa.. Io non ne mangio.

“Quale è la cosa più bella e la cosa più brutta di dove vivi adesso?”

La cosa più bella: senz’altro il panorama un po’ vulcanico del massiccio Centrale, un
panorama fatto di “puy” (poggi), come il famoso Puy de Dôme (vulcano che sovrasta la città di Clermont ferrand).

Se vivete all’estero, o se conoscete qualcuno che vive all’estero, e volete rispondere alle nostre domande saremo lieti di pubblicarle!

Ciao P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *